LeCittàSottili Workshop con Ivan Wolfe | 07-08-09.09.2012

LeCittàSottili e Csa Baraonda
presentano:

open class and workshop di
Movement Research Studies and Contact Improvisation 
con
Ivan Wolfe www.ivanwolfe.com

Open Class
Venerdì 7 Settembre 2012    h 20:00 – 22:00

Workshop 
Sabato 8 Settembre 2012  h 14:00-19:00
aperitivo e open jam session a seguire

Domenica 9 Settembre 2012    h 11:00 – 16:30
(30 minuti di pausa inclusa)

Per informazioni e iscrizioni scrivere a:
lecittasottili@decimopianeta.com

Movement Research Studies e Contact Improvisation con Ivan Wolfe: seminario in due parti che esplora la possibilità di contatto con il suolo o con il suolo e un partner.

Nella parte di  Movement Research Studies, viene dato ai danzatori lo spazio di esplorare diverse possibilità di movimento al suolo e di  integrarle con il materiale proposto. In una sorta di processo di decomposizione, gli studenti esplorano e sperimentano gli schemi alla base di una frase di movimento. In questa fase l’intervento dell’insegnante si affida più a istruzioni verbali che a dimostrazioni pratiche, per lasciare ai partecipanti la possibilità di esplorare il movimento affidandosi e fidandosi del proprio senso cinestetico. Nella seconda parte della lezione viene chiesto agli studenti di integrare il materiale e gli schemi di movimento imparando un’impegnativa frase coreografica. Sebbene la coreografia sia la stessa per tutti, ognuno avrà accesso al movimento attraverso il propria esplorazione cinestetica e al proprio processo di apprendimento autodidattico.

Contact Improvisation si focalizza sulla percezione come fonte di movimento e di piacere, come generatrice di diverse forme di relazioni in danza. Attraverso compiti eplorativi, gli studenti acuiscono la loro percezione, trovano il supporto per nuove possibilità di movimento, e perfezionano le loro abilità improvvisative. Esercizi che si basano sulla curiosità forniscono strategie alternative agli usuali – e talvolta scontati – schemi di movimento della danza contact.
Su di me: Sono un ricercatore nel campo del movimento somatico, educatore e performer. Sin da quando ho memoria, sono interessato a tutto ciò che ha a che fare con il corpo e con il movimento. La curiosità è sempre stata la mia stabile compagna.
Svolgo pratiche Feldenkrais a Zurigo, in Svizzera, in sessioni individuali o di gruppo. Insegno movement research, contact improvisation e Gyrokinesis, sia regolarmente in corsi annuali, che in seminari internazionali.

Le Città Sottili è un progetto indipendente in collaborazione con CSA Baraonda (Segrate) e F.O.A. Boccaccio 003 (Monza), e sostenuto da: Cascina Autogestita Torchiera (Milano),  Teatro alla Scala Pericolante, S.O.S.Fornace (Rho),  ArciBlob (Arcore)
This entry was posted in eventi, lecittasottili, teatro/danza. Bookmark the permalink.