csa baraonda


Il Centro Sociale Baraonda nasce nel 1995 da un gruppo di giovani segratesi. Da allora ha continuato a crescere e a proporre attività sociali, culturali, politiche e aggregative.
Sin dalla sua genesi ed a partire dalla propria denominazione, il Centro Sociale Autogestito Baraonda pone al centro della propria attività e della propria definizione il concetto dell’Autogestione che è, al tempo stesso, inteso come un principio guida, una quotidiana metodologia di intervento ed una finalità perseguita. Il Baraonda intende se stesso come un laboratorio permanente di democrazia diretta in cui ogni singolo aspetto, dalle posizioni politiche alle pulizie, è discusso e gestito collegialmente in termini che si vogliono orizzontali, democratici ed egualitari. D’altra parte, l’autogestione auspicata e ricercata non è riducibile semplicemente all’autonomia decisionale e “fattuale” del collettivo di gestione, alla sua indipendenza dalle influenze esterne e dai poteri alti ed altri, ma si estende alla totalità del Centro Sociale, coinvolgendo l’universo delle persone che, a vario titolo e con approcci differenti, gravitano attorno allo spazio. Nell’ottica dell’autogestione, infatti, essi non possono essere considerati come meri fruitori, semplici utenti di un servizio passivamente subito, ma, al contrario, come parte in causa in un processo di liberazione e crescita comune, elementi attivi a cui restituire responsabilità sociale e politica ed in cui stimolare l’interesse e la partecipazione alla “cosa pubblica”.

Da Maggio 2009 ci siamo spostati nella nuova sede di Via Pacinotti 13, a SEGRATE (MI), zona industriale Marconi.

Ogni martedì sera alle 21.30 si riunisce il collettivo politico e di gestione del centro. La partecipazione è libera per chiunque sia interessato a dare il proprio contributo alle attività dello spazio.