Domenica 5 Febbraio presentazione libro “Bomber Renegade”

Presentazione del libro “Bomber Renegade”, edito da Milieu Edizioni, secondo libro (+cd) della trilogia irlandese della casa editrice di Milano.
Alla presenza dell’autore e protagonista Michael “Dixie” Dickson e dei curatori Federico De Ambrosis e Niccolò Garufi.

⇨ Michael “Dixie” Dickson è stato un militare di Sua Maestà nelle Falkland appena riconquistate dagli inglesi. Lasciato l’esercito a ventiquattro anni e dopo una breve parentesi a Londra si trasferisce a Glasgow dove, frequentando la tifoseria del Celtic inizia ad avvicinarsi alla lotta per l’irlanda unita. Coinvolto nelle marchin band repubblicane (suonava la gran cassa) tocca con mano le lacerazioni e gli odi settari che attraversavano l’Irlanda del Nord. Un crescendo di rabbia e consapevolezza lo spinge ad arruolarsi nell’IRA negli ultimi anni del conflitto, quando ormai il processo di pace era alle porte. Nel 1996 partecipa ad un attentato in Germania ed è costretto alla latitanza. Ottiene poi la cittadinanza irlandese che sfrutta per seguire le partite del suo amato Celtic. Arrestato a Praga nel 2002 sconta tre anni e tre mesi di carcere tra Repubblica Ceca e Germania, non facendosi mancare una breve evasione. Liberato a Marzo 2006 è l’ultimo prigioniero repubblicano a uscire dal carcere per fatti direttamente connessi ai troubles. E’ tuttora un militante e un importante animatore di una delle tifoserie più simpatiche e marcatamente anti fasciste d’europa. Una biografia densa vissuta sul crinale tra sport e politica. La parabola di un uomo d’azione, irregolare e passionale che parte dall’uniforme militare e arriva alla mimetica e passamontagna attraverso la frequentazione degli spalti del Celtic Park.

♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦

► libreria Oltretorrente aperta
http://csa-baraonda.noblogs.org/libreria-oltretorrente/

♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦♢♦

CSA Baraonda – Via Pacinotti 13, Segrate
http://www.csa-baraonda.noblogs.org/

Come arrivare (http://bit.ly/1BiExTf)
Passante ferroviario: Linee Suburbane S5 o S6, femata Segrate

Autobus: Linea Star Lodi Milano-Pioltello fermata edificio
“Sinergy” tra le fermate “Lavanderie” e “Bettolino”. Dalla fermata attraversate la strada statale “Cassanese”, percorrete via Marconi (perpendicolare rispetto alla fermata) dopo 150 mt sulla destra c’è il csa Baraonda. La linea Star-Lodi ferma a Milano in P.zza Aspromonte e P.zza Gobetti

Tangenziale est: Prendere l’uscita 8-Lambrate verso via Rombon (SP103). Continuate su SP103-Cassanese proseguendo dritto alla rotonda con l’esselunga di Segrate a sinistra. Al semaforo successivo girate a sinistra in Via Marconi. Percorrete 200 metri e trovate il CSA Baraonda sulla destra.

Posted in General | Leave a comment

Sabato 4 Febbraio Remember your Roots

Il Csa Baraonda,dopo la già passata iniziativa del 10 dic dedicata alla contro-cultura Ultras, ha deciso di continuare il filone sulla controinformazione di contro e sottoculture, e in collaborazione con la Sharp Milano e con Rof Distro Record (Rock Out Fascism) ha creato una Giornata di contro informazione sulla Sottocultura Skinhead. 

Il motivo che spinge a voler fare controinfromazione su questo argomento, è quello che nonostante gli anni passano la sottocultura skinhead viene ancora strumentalizzata e,purtroppo,spesso ancora associata all’estrema destra che nulla ha a che vedere con la nascita del movimento Skinhead.
Per questo vi invitiamo sabato 4 Febbraio a “Remeber your Roots” un iniziativa durante la cui ci saranno momenti di approfondimento,aggregazione e musica.

INGRESSO: 6 EURO

► Dalle 18 DIBATTITO SULLA SOTTOCULTURA SKINHEAD

► Dalle 20 CENA POPOLARE

► Dalle 22 CONCERTI CON:

Bad Revenge hard oi insubre (hard Oi! from Insubria)
Sempre Peggio (Milano Disgusto & Strafottenza Punk Oi!)
Les Trois Huit (oi!/ street punk from Grenoble[France])
Grade 2 (Oi! the New Generation from Ryde [Isle Of Wight,UK])
► a seguire Dj set Ska – 2tone – Rocksteady

***************************************************************

► libreria Oltretorrente aperta
http://csa-baraonda.noblogs.org/libreria-oltretorrente/

***************************************************************
CSA Baraonda – Via Pacinotti 13, Segrate

◆ Come arrivare al CSA Baraonda◆
http://csa-baraonda.noblogs.org/dove-siamo/
Passante ferroviario: Linee Suburbane S5 o S6, femata Segrate

Autobus: Linea Star Lodi Milano-Pioltello fermata edificio “Sinergy” tra le fermate “Lavanderie” e “Bettolino”. Dalla fermata attraversate la strada statale “Cassanese”, percorrete via Marconi (perpendicolare rispetto alla fermata) dopo 150 mt sulla destra c’è il csa Baraonda. La linea Star-Lodi ferma a Milano in P.zza Aspromonte e P.zza Gobetti

Tangenziale est: Prendere l’uscita 8-Lambrate verso via Rombon (SP103). Continuate su SP103-Cassanese proseguendo dritto alla rotonda con l’esselunga di Segrate a sinistra. Al semaforo successivo girate a sinistra in Via Marconi. Percorrete 200 metri e trovate il CSA Baraonda sulla destra.

Posted in General | Leave a comment

Domenica 29 Gennaio [APERIBIMBI] Baratto del giocattolo

 

Un evento per ridare nuova vita a giocattoli e libri, ma anche dvd, tricicli etc., a quegli oggetti un tempo preferiti e ora magari dimenticati, a lungo desiderati, ma che ormai non si usano più ma che potrebbero far felici e divertire altri bambini. Quei preziosi compagni di giochi e fantastiche avventure, che altrimenti giacerebbero abbandonati su uno scaffale o sul fondo di un baule.

Le buone regole:
I giocattoli non possono essere venduti, ma solo barattati con altri giocattoli

Durante l’attività del baratto gli adulti potranno solamente assistere i bambini, i quali saranno liberi di scegliere gli scambi da effettuare

Gli oggetti da barattare dovranno essere possibilmente puliti e funzionanti.

E oltre al baratto un laboratorio a ritmo di Murga a cura di GLAMourga Macao
<<La Murga è una forma di teatro di strada che nasce in America Latina, e con il fenomeno del Carnevale della tradizione Argentina, assume una connotazione più specifica: La Murga porteña. Nei decenni si sviluppa, svincolandosi dai confini dalla Festa, divenendo uno strumento di comunicazione.
La Murga descrive con animo carnevalesco, un forte spirito di protesta e di liberazione attraverso la satira, e la presa in giro del potente con la Musica: potente, caratterizzata da suoni intensi, ritmi incalzanti, contaminata di culture; con la Danza, gioiosa, liberatoria, di energia, di salti in aria e braccia al cielo, con i Costumi, sgargianti, eccentrici, connotati dai colori della propria Murga come una famiglia, ed il Trucco, molto luminoso e colorato, che esprime forte carica espressiva al viso.

La Murga è di tutti perché sa comunicare a tutti con un linguaggio semplice e di forte impatto, è un espressione viscerale e di passione, necessaria!
Il laboratorio prevede lo studio del movimento, dei passi, della danza, e dei ritmi, con percussioni di diverse tipologie.

Posted in General | Leave a comment

Domenica 12 Febbraio “Diamo voce all’Honduras”

Pranzo per Berta organizzato dal comitato “BERTA VIVE COMITATO MILANO” e Csa Baraonda ,destinato a finanziare il progetto RADIO COMUNITARIE e COPINH
Prenotazione entro il 10 febbraio alla mail bertavivemilano@gmail.com

 

 

Posted in General | Leave a comment

Aperitivo Letterario 22 Gennaio presentazione libro “Scuola Liquida”

 

Torna in Baraonda l’aperitivo letterario.
-dalle 18 presentazione del libro “Scuola Liquida” con l’autrice Fernarda Mazzoli.
-A Seguire Aperitivo

La Legge 107 varata nel luglio 2015, la cosiddetta “buona scuola”, è il tentativo più recente di dare profilo istituzionale alla deriva aziendalistica e consumista dell’istruzione voluta dalle oligarchie cui non sfugge l’alterità della conoscenza e del pensiero critico rispetto alla logica del profitto. Scuola azienda, dove impianto verticistico e addestramento alle competenze specifiche si combinano a formare lavoratori poco qualificati, destinati a precariato e sfruttamento, in ossequio alle politiche neoliberiste. Scuola supermercato, dove allo studente-cliente si apre il ventaglio di un’offerta abbondante, allettante e intercambiabile, indirizzata a un consumatore onnivoro. Scuola leggera, fortemente impoverita nella sua dimensione formativa e culturale, subordinata alle esigenze immediate del mercato, obbediente al pensiero unico del totalitarismo digitale e tecnologico. Ecco i muri portanti per collocare l’istruzione pubblica nel poderoso edificio ideologico che fa da supporto alla gigantesca controffensiva proprietaria scatenata negli ultimi decenni. Ambizioso progetto di controllo sociale che mira alla privatizzazione della scuola pubblica e passa per una ridefinizione del docente che la nuova pedagogia di Stato svuota della sua identità culturale e trasforma in animatore, organizzatore, compilatore di schede. Diventa necessario, allora, rovesciare il paradigma di subordinazione culturale al mercato, individuando proprio nella scuola il terreno fertile per un’apertura verso una visione diversa della società e della vita.

Posted in General | Leave a comment

siamo tutt* con Debora

siamo

Posted in General | Leave a comment

XXmas Vigilia Party

Anche quest’anno vi invitiamo a passare insieme a noi la Vigilia Di Natale a suon di Musica,birra e socialità!
vi aspettiamo dalle 23 con Dj Fincheghenè alla console!

 

15590616_1309154409157585_7262387584601207632_n

Posted in General | Leave a comment

18 Piu rude di prima (ma a noi del compleanno…)

Venerdi 16 Dicembre festeggiamo la nostra più giovane componente del collettivo che ,da due giorni prima dalla festa, sarà passata alla maggior età e alla vecchiaia . Nonostante il passaggio all’eta “adulta” implichi ,in teoria,l’assumersi certe reponsabilità la nostra ragazza sarà sempre più rude che responsabile!
Vogliamo quindi festeggiare con cibo,musica in levare e birra a volontà, vi aspettiamo!
Dalle 19 :
-Apericena (ovviamente offerto dalla festeggiata)
-Fiumi di BIRRA e alcool
-Dj set ska con Dj Fincheghene
(ovviamente ci sarà anchhe la torta,soprattutto per riprendersi dalla sbronza!)

(FREE ENTRY)18esimo

Posted in General | Leave a comment

Antifesta 20 (+1) 9/10/11 Dicembre

Vogliamo condividere con tutti voi queste iniziative che portano sulle spalle 21 anni di Antifascismo, Solidarietà, Aggregazione e Controinformazione.
Condividete e Partecipate. Vi aspettiamo!
Per più informazioni:
⇨ Ven 9 Dic: Cena + Internazionale Trash Ribelle https://www.facebook.com/events/773319032807554/
⇨ Sab 10 Dic: Ribelli in ogni settore, alla scoperta del calcio popolare tra ultras,azionariato popolare e solidarietà https://www.facebook.com/events/294467990939272/
⇨ Dom 11 Dic: Baraondaperibimbi https://www.facebook.com/events/1359034764106777/

3-giorni

Posted in General | Leave a comment

Presentazione Libro “Cos’è il carcere” Sabato 17 Dicembre ore 18.30

cena

Presentazione del libro “Cos’è il carcere” con l’autore del libro Salvatore Ricciardi.

Per la stragrande maggioranza delle persone il carcere è un universo sconosciuto. La paura che esso evoca genera un meccanismo di rimozione. E così il carcere si sottrae allo sguardo pubblico e alla critica della sua funzione, supposta, di risocializzazione. Da qui la necessità di provare a spiegare «cos’è il carcere», e di discutere la «possibile utopia» della sua abolizione. Questo tentativo riesce bene a Salvatore Ricciardi, che il carcere ha conosciuto a fondo per averci trascorso un lungo tratto della sua esistenza.
Con una narrazione essenziale, Ricciardi racconta in cosa consiste «la casa del nulla», una delle tante definizioni coniate dai prigionieri per nominare l’inferno che sono costretti ad abitare. Una realtà regolata da una violenza quotidiana dispotica e crudele, dai parametri di una pena affatto «rieducativa». Come in un lucido sogno, Ricciardi si addentra nella vita passata, si ricala nei gironi dell’inferno, ne ripercorre i meandri raccontando i corpi e le menti sofferenti che lo abitano, le loro condizioni materiali di vita, le loro tecniche di resistenza all’annientamento psicofisico che fa registrare centinaia di suicidi e migliaia di atti di autolesionismo all’anno.
Ma quel che in questo viaggio viene man mano collezionato è la ricchezza, la complessità e l’erudizione del lessico dei prigionieri: lo straordinario vocabolario di una lingua elaborata in secoli di lotta e resistenza trasmessa da recluso a recluso. Per resistervi.

Posted in General | Leave a comment