Brujeria 4 Dicembre 2016

brujeria

I Brujeria sono un gruppo grind-death metal messicano. Il loro nome in spagnolo significa “stregoneria”. La loro ossessione per il satanismo, per le sostanze stupefacenti, e il loro modo di apparire sono stati il loro passaporto per il successo.
Le loro canzoni, tutte cantate in spagnolo, sono perlopiù sataniche, anti-cristiane, a sfondo sessuale o sulle droghe. Ciò nonostante la band ha scritto anche canzoni impegnate, riguardanti la situazione politica dei paesi centro-americani e l’immigrazione.
Tutti i componenti del gruppo si esibiscono con pseudonimi in spagnolo, e si descrivono come signori del narcotraffico ricercati dall’FBI. La formazione della band è comunque cambiata più volte, e questo è il motivo per cui i Brujeria si mostrano sempre mascherati.
La band sarà in Europa per presentare la loro ultima fatica “Pocho Aztlan” in uscita il prossimo Settembre sotto Nuclear Blast Records.

04 DICEMBRE | CSA BARAONDA , SEGRATE (MILANO)

Ingresso con sottoscrizione : 8 E

DOORS: TBA

Posted in General | Leave a comment

Antifesta 20 (+1) 9/10/11 Dicembre

Vogliamo condividere con tutti voi queste iniziative che portano sulle spalle 21 anni di Antifascismo, Solidarietà, Aggregazione e Controinformazione.
Condividete e Partecipate. Vi aspettiamo!
Per più informazioni:
⇨ Ven 9 Dic: Cena + Internazionale Trash Ribelle https://www.facebook.com/events/773319032807554/
⇨ Sab 10 Dic: Ribelli in ogni settore, alla scoperta del calcio popolare tra ultras,azionariato popolare e solidarietà https://www.facebook.com/events/294467990939272/
⇨ Dom 11 Dic: Baraondaperibimbi https://www.facebook.com/events/1359034764106777/

3-giorni

Posted in General | Leave a comment

Presentazione Libro “Cos’è il carcere”

ricciardi

Presentazione del libro “Cos’è il carcere” con l’autore del libro Salvatore Ricciardi.

Per la stragrande maggioranza delle persone il carcere è un universo sconosciuto. La paura che esso evoca genera un meccanismo di rimozione. E così il carcere si sottrae allo sguardo pubblico e alla critica della sua funzione, supposta, di risocializzazione. Da qui la necessità di provare a spiegare «cos’è il carcere», e di discutere la «possibile utopia» della sua abolizione. Questo tentativo riesce bene a Salvatore Ricciardi, che il carcere ha conosciuto a fondo per averci trascorso un lungo tratto della sua esistenza.
Con una narrazione essenziale, Ricciardi racconta in cosa consiste «la casa del nulla», una delle tante definizioni coniate dai prigionieri per nominare l’inferno che sono costretti ad abitare. Una realtà regolata da una violenza quotidiana dispotica e crudele, dai parametri di una pena affatto «rieducativa». Come in un lucido sogno, Ricciardi si addentra nella vita passata, si ricala nei gironi dell’inferno, ne ripercorre i meandri raccontando i corpi e le menti sofferenti che lo abitano, le loro condizioni materiali di vita, le loro tecniche di resistenza all’annientamento psicofisico che fa registrare centinaia di suicidi e migliaia di atti di autolesionismo all’anno.
Ma quel che in questo viaggio viene man mano collezionato è la ricchezza, la complessità e l’erudizione del lessico dei prigionieri: lo straordinario vocabolario di una lingua elaborata in secoli di lotta e resistenza trasmessa da recluso a recluso. Per resistervi.

Posted in General | Leave a comment

Prima gli italiani: Milano citta’ numero uno nell’accoglienza?

14563398_1975408545808962_7215519462859975037_n

 

Serata benefit per finanziare la lotta No Border nella citta’ di Milano.
CENA
DJ SET
RACCOLTA VESTITI INVERNALI
BANCHETTO INFORMATIVO

https://www.facebook.com/events/949695941827328/

 

Posted in General | Leave a comment

Autoproduzioni baraonda

Pane del premiato forno del csa baraondafalce e mozzarella

pane

Posted in General | Leave a comment

HIPHOP RECSISTENZIA

Il sostegno alla lotta del popolo Mapuche insieme alla Rete in difesa del popolo Mapuche continua!
Questa volta col hip hop militante che ospita il gruppo cileno Panteras Negras in un concerto imperdibile.
Dalle ore 19 cena popolare benefit per le comunità Mapuche in Resistenza, dalle ore 21 concerto e a seguire dj set….anche banchetti, mostra fotografica.
Ingresso a contributo volontario.
Centro occupato T28, via dei Transiti 28
Milano ( mm Pasteur )
Territorio, Autonomia e Libertà!

 

14657319_1222130437859983_745622915487677616_n

Posted in General | Leave a comment

MOBFEST 26 NOVEMBRE 2016

14581427_1385141991537081_5362695549638645698_n

 

MOBFEST 2016

10^ edizione del MOBFEST!
Ancora più festa degli altri anni: 15 band, cibo e birra fino a notte fonda e poi diStro, merci, banchetti.
Solo presa bene! PER LA DECIMA VOLTA CONSECUTIVA!!!!
Sul palco ci saranno:

DISCHARGE (Punk legends from Uk)
https://www.facebook.com/Dischargeofficial/

AGATHA (Sludge punk power duo)
https://www.facebook.com/Agatha-25665007637/

MARNERO (Bologna Post Hardcore)
https://www.facebook.com/ilmarnero/

STRENGTH APPROACH (Roma HC Heroes)
https://www.facebook.com/strengthapproach/

KALASHNIKOV COLLECTIVE (Romantic Punk Milano)
https://www.facebook.com/KalashnikovCollective/

GIØNSON (Hardcore de Milàn)
https://www.facebook.com/gionsonhc/

MOTRON (Varese Motorpunx)
https://www.facebook.com/motronrawnroll/

HOBSOS (metalpunk da venezia)
https://www.facebook.com/hobosband/?ref=page_internal

L I V I D I (80ies punk milano/como)
https://www.facebook.com/lividi666/

ANONIMA DISASTERS (Powerfull Milano HC)
https://www.facebook.com/AnonimaDisasters-168323543275775/

I LIKE ALLIE (Melodic Punk/Hc milano)
https://www.facebook.com/ilikealliehc/

TUTTI I COLORI DEL BUIO (Torino 666 HC)
https://www.facebook.com/ticdb/

DIE TRYING (Southern-core Milano)
https://www.facebook.com/dietryingarmy/

TSUBO (Grindcore Latina)
https://www.facebook.com/TSUBOBAND/

MUD (Teramo Hardcore)
https://www.facebook.com/MuDHC/

Posted in General | Leave a comment

Sabato 1 ottobre presentazione libro Le Torture Affiorate

 

14364876_1194885377251156_3116766301247605779_n

Il Progetto Memoria racconta l’esperienza delle organizzazioni della sinistra extra-parlamentare attraverso documenti relativi a quel periodo storico, raccolti in una collana di libri, che grazie a una ricerca scientifica racconta ciò di cui ben poco è stato trattato in maniera oggettiva; dalla nascita delle organizzazioni fino al momento in cui una moltitudine di militanti furono privati delle libertà personali, in seguito all’approvazione di leggi di emergenza promulgate dal governo italiano, l’autrice, racconta la storia, dal punto di vista dei protagonisti di quegli anni.

Un ciclo di 5 incontri mirati all’approfondimento di questa tematica vengono presentati dalla Libreria Oltretorrente del CSA Baraonda, e con la casa editrice “Sensibili alle Foglie” allo scopo di contestualizzare una fase importantissima della nostra storia contemporanea.

Crediamo che sia possibile leggere gli anni ’70 e ’80 in modalità obiettiva senza una visione giudicante ma con un approccio scientifico che mira a documentare i fatti e il loro svolgimento, liberi dall’ approcio giudicante e criminalizzante delle lotte sociali, operaie, studentesche, di genere e politiche.

Le voci dei protagonisti di questa fase storica passeranno attraverso la presentazione dei saggi di Marita Prette (La Mappa Perduta, Sguardi Ritrovati, Le Parole Scritte, Le Torture Affiorate, Il Carcere Speciale).

LE TORTURE AFFIORATE presenta un quadro informativo sull’uso della tortura nei confronti di 28 militanti arrestati per banda armata negli anni settanta e primiottanta. La prima parte fornisce una mappa delle torture ai danni dei militanti
con le testimonianze dei torturati e le denuncie fatte all’autorità giudiziaria.
La seconda parte documenta quello che è stato il dibattito politico in quel periodo. La terza parte propone per gli eventi in esame alcuni documenti giudiziari, sentenze e allegati processuali. Inoltre un documento di Amnesty International
sulla tortura in Italia.

► Dalle ore 18.30: pizza popolare dal premiato forno “Falce & Mozzarella”
► Dalle ore 20.30 Presentazione del libro “LE TORTURE AFFIORATE”

✗✗CSA Baraonda – Via Pacinotti 13, Segrate✗✗

► Come arrivare al CSA Baraonda
http://csa-baraonda.noblogs.org/dove-siamo/
Passante ferroviario: Linee Suburbane S5 o S6, femata Segrate

Autobus: Linea Star Lodi Milano-Pioltello fermata edificio “Sinergy” tra le fermate “Lavanderie” e “Bettolino”. Dalla fermata attraversate la strada statale “Cassanese”, percorrete via Marconi (perpendicolare rispetto alla fermata) dopo 150 mt sulla destra c’è il csa Baraonda. La linea Star-Lodi ferma a Milano in P.zza Aspromonte e P.zza Gobetti

Tangenziale est: Prendere l’uscita 8-Lambrate verso via Rombon (SP103). Continuate su SP103-Cassanese proseguendo dritto alla rotonda con l’esselunga di Segrate a sinistra. Al semaforo successivo girate a sinistra in Via Marconi. Percorrete 200 metri e trovate il CSA Baraonda sulla destra.

Posted in General | Leave a comment

1° campionato di calcio popolare a 7

Mediterraneo Antirazzista Milano presenta
I° CAMPIONATO DI CALCIO POPOLARE A 7
verso i 10 anni di Mediterraneo Antirazzista 

ISCRIZIONI ENTRO IL 2 OTTOBRE 2016, scrivendo a sportpopolarepoq@gmail.com
Nella metropoli milanese le esperienze di sport popolare si sono moltiplicate negli ultimi anni: si sono diffuse esperienze di tornei, squadre, palestre, iniziative che fondano sulle più svariate discipline sportive una progettualità finalizzata alla promozione di valori antirazzisti, antifascisti e antisessisti, in una dimensione di aggregazione slegata da logiche di profitto, costruita dal basso in maniera autorganizzata.
E’ in questo contesto che si inserisce la proposta di un primo CAMPIONATO DI CALCIO POPOLARE A 7 itinerante tra i quartieri di Milano e dei comuni vicini, che si sviluppi da ottobre 2016 fino ad aprile 2017, inserendosi all’interno delle tante iniziative che a livello nazionale celebreranno nel 2017 i 10 anni di MEDITERRANEO ANTIRAZZISTA (http://www.mediterraneoantirazzista.org/) , progetto di sport popolare nato a Palermo e che da due anni è approdato anche a Milano.
Per iscriversi al campionato non è necessario versare una quota di iscrizione, ma condividere fattivamente l’assetto organizzativo della manifestazione, che prevede una comune suddivisione di responsabilità tra i partecipanti nel provvedere ai vari aspetti logistici (dove e come giocare, quale formula fare assumere al campionato), economici (come autofinanziarci), politici (come veicolare al meglio i messaggi fondanti del torneo). Tutti questi aspetti verranno ridefiniti in ambito assembleare dopo il 2 ottobre con i partecipanti, sulla base di una bozza progettuale preesistente, che al momento prevede già le seguenti date in calendario:
I giornata – 23 ottobre 2016 Monza;
II giornata – 20 novembre 2016 Milano (quartiere Giambellino);
III giornata – 10 dicembre 2016 Segrate.
Si prevede che il campionato impegni le squadre per una giornata al mese.
Per info e iscrizioni mailto:sportpopolarepoq@gmail.com oppure3394937902thumbnail_campionatoWEB
Posted in General | Leave a comment

Di lavoro si muore

Esprimiamo grande rabbia e dolore per la morte del lavoratore Abd Elsalam Ahmed Eldanf. Non si può morire nel 2016 nel tentativo di liberarsi dalle catene del neo-schiavismo indotto dalle politiche sul lavoro (vedi jobs-act, decreto poletti).

Pensiamo che la logica del profitto non possa superare il diritto alla salute, alla dignità, e alla liberta’ di poter esprimere la solidarietà tra lavoratori.

L’assassinio di Abd Elsalam ci mostra il vero volto del capitalismo e il chiaro disegno di repressione del conflitto di classe che si perpetua nelle sue bieche forme, nei luoghi di lavoro, nelle piazze, nelle scuole e alle frontiere.

Invitiamo tutte le persone che vogliono esprimere la solidarietà nei confronti dei lavoratori in lotta, a partecipare al corteo che si terrà domani a mezzogiorno a Piacenza.

Ci auspichiamo una mobilitazione di massa che possa dare forza a un movimento collettivo di solidarietà e lotta per i diritti di tutti.

Scioperare è un diritto, morire  per mano padronale è un assassinio

Posted in General | Leave a comment