Aperitivo con Presentazione Opuscolo “Un Passo Oltre” | domenica 06.11.2011

Dalle 19:00 Aperitivo popolare di finanziamento per l’Assemblea di Scienze Politiche di Milano

Dalle 21:30 Presentazione dell’opuscolo: “Un passo Oltre…”

Questa pubblicazione si occupa del movimento contro la riforma Gelmini sviluppatosi in quest’ultimo anno (2010-11). Milano in movimento è il punto di partenza della nostra riflessione; le rivendicazioni esterne all’università, il contesto di crisi economica, guerra e rivolte che si dipanano sul contesto internazionale, sono il grandangolo attraverso cui leggiamo i cambiamenti che viviamo.

Il libretto esamina in che modo le lotte contro l’università-azienda si siano intrecciate con le mobilitazioni sviluppatesi nell’ultimo anno: dalle lotte degli immigrati contro la sanatoria truffa all’approvazione del “Collegato Lavoro” fino ad arrivare al ricatto Mirafiori imposto dall’accordo Marchionne.

Infine vi è una lettura nazionale e internazionale delle mobilitazioni sviluppatesi in altre città italiane e nel resto del mondo. Le testimonianze raccolte mostrano il filo che collega le rivendicazioni per un’università migliore alle lotte per una società migliore.

Assemblea di Scienze Politiche Milano

Sin dall’autunno del 2005, l’Assemblea è attiva all’interno della facoltà di Scienze Politiche di Milano. Sull’onda delle mobilitazioni contro la riforma Moratti, la voglia di vivere diversamente la nostra università, ci ha spinti a dare continuità ai nostri incontri. Da quel ciclo di lotte siamo usciti più maturi ma anche con un certo amaro in bocca, per le troppe attese tradite: da allora è iniziata tutta un’altra storia. Con una determinata autonomia di pensiero rispetto all’istituzione universitaria e agli specialisti del pensiero politico convenzionale, abbiamo deciso di contrapporre alla sud- ditanza un modo di essere e di fare che pone noi stessi perennemente in lotta per tutto ciò che vogliamo conquistare e difendere. Combattivi contro la mercificazione del sapere e l’aziendalizzazione dell’università. Propositivi attraverso pratiche che valorizzino una conoscenza non riducibile alle prerogative del mercato. Solidali verso i lavoratori e in perenne difesa dei nostri diritti e interessi di classe. Sempre al fianco di coloro che resistono contro ogni forma di razzismo, fascismo e imperialismo.

Resistere si può, e si deve

This entry was posted in aperitivo, eventi. Bookmark the permalink.