Boccaccio ri-occupato! | martedì 03.05.2011

riportiamo il comunicato del boccaccio:

“Quando si collezionano 7 sgomberi in poco meno di dieci anni, non si può rimanere certamente “sorpresi”.

Politicamente l’azione del commissariato di Monza è gravissima, laddove sottolinea nuovamente come in questa città la gestione del problema della mancanza di spazi per attività sociali, politiche e culturali autogestite venga affidata esclusivamente alla mano repressiva delle forze dell’ordine.

Però, ripetiamo, tutto ciò non ci sorprende, conoscendo i personaggi che ci governano e che la popolazione giovanile di Monza ha imparato a odiare.

E allora se abbiamo detto e scritto che oggi a Monza la mobilitazione per uno spazio sociale è irreversibile significa che si mette anche in conto che l’insolvenza delle Istituzioni e le volontà politiche avverse possano mettere in atto il triste meccanismo che ha portato stamattina, martedì 3 maggio, allo sgombero dello stabile di via Aspromonte 12.

Significa però soprattutto affermare che ormai non ci fermiamo più neanche un giorno per ragionare sul da farsi. La situazione è chiara e la risposta che diamo lo è altrettanto: una nuova occupazione dove far confluire tutte le energie che la F.O.A. Boccaccio sta catalizzando in città, attorno al proprio progetto.

Il 9 aprile eravamo in 200, ecco che stasera, all’atto della nuova occupazione, siamo molti di più e questo è ciò che conta nei nostri bilanci.

Sentiamo forte la solidarietà e la vicinanza che tante realtà di Monza, Brianza, Milano e hinterland hanno dimostrato nel corso di queste concitate settimane nei nostri confronti.

Vogliamo restare in questo quartiere in cui abbiamo recepito un’accoglienza che ci ha colpito e che intendiamo ricambiare in termini di servizi aperti e gratuiti per chi abita nei dintorni del nostro spazio.

Anche quest’ultimo che abbiamo occupato è dismesso da anni e anni. E’ uno dei tanti abbandonati qui in zona, anch’esso adatto ad ospitare tutto ciò che abbiamo in mente per il futuro della nostra esperienza.

Non spendiamo troppe altre parole su quanto accaduto oggi, preferiamo che siano i fatti che quotidianamente si concretizzano a partire dal nostro agire a dare forma alla determinazione che sentiamo in corpo. Le iniziative in calendario riprendono senza sosta alcuna.

Vi invitiamo tutt* all’assemblea pubblica di presentazione della nuova sede della F.O.A. Boccaccio mercoledì 4 maggio alle 21.30.

F.O.A. BOCCACCIO 003

Via Durini 19 Monza”

This entry was posted in antifascismo, comunicati, manifestazioni, Spazi Sociali and tagged , , , , . Bookmark the permalink.