Ciao Vittorio

Da poche ore è giunta la notizia dell’uccisione di Vittorio Arrigoni, cooperante e giornalista italiano rapito e ucciso nella Striscia di Gaza. Vittorio si è sempre battuto per difendere la vita dei civili indifesi. Durante i bombardamenti non ha esitato a fare da scudo umano alle ambulanze per evitare che venissero raggiunte dal fuoco israeliano. Ha viaggiato più volte sulle imbarcazioni del Free Gaza Movement per dimostrare l’assurdità dell’embargo imposto da Israele. E’ stato un esempio di informazione libera e giusta. Vittorio Arrigoni era una persona a noi vicina. La sua voce ci ha aiutato a comprendere l’orrore che può generare l’odio.

Restiamo Umani
Csa Baraonda

This entry was posted in antifascismo, comunicati, libreria, manifestazioni and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.