24.12.2014 | ❉❉❉ Baraonda Christmas Party ❉❉❉

10860689_10152604999370847_1145148321_o

❉❉❉❉❉❉ Baraonda XXmas Viglia Party ❉❉❉❉❉❉

il 24 sera, come ogni anno si celebra il Baraonda’s XXmas vigilia (è si quest’anno sono 20anni).

dalle 22.30

► suoneranno alcuni di nostri resident DJs come
– dj Fincheghené
– Special Guest
► free calcetto
► libreria oltretorrente aperta
► ingresso libero

Posted in General | Leave a comment

Sab 13.12.2014 | Presentazione Mostra: “La Resistenza a Milano” al Circolino di Segrate

Sabato 13.12 al c/o Cooperativa Edificatrice Segratese(Via Grandi 28)

dalle 16.00

PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA: “La Resistenza a Milano”

laresistenza

Programma :

► Introduzione del presidente anpi Segrate

►Dibattito

► Presentazione della ricerca/mostra : “La Resistenza a Milano”
da parte del collettivo del csabaraonda

► Ricco rinfresco

visibile anche Domenica 14.12 dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00

Posted in antifascismo, autoproduzione, comunicati | Leave a comment

comunicato stampa: la Memoria non si cancella!

Sabato 29 novembre 2014 il Collettivo del CSA Baraonda era stato invitato dall’ANPI di Segrate a presentare la propria mostra sulla Resistenza negli spazi comunali che l’ANPI condivide con le altre associazioni.

A seguito di una comunicazione via mail tra ANPI e il Sindaco Alessandrini riguardo l’iniziativa, siamo stati informati che il Sindaco ha avanzato l’inconcepibile richiesta di togliere alcune parti della mostra che lui non condivideva, indicando, semplicemente, i numeri delle pagine da non affiggere.

La prima censura riguarda il pannello di introduzione che riporta le motivazioni per le quali il Collettivo del Baraonda si è impegnato a portare avanti una ricerca che tra i vari obbiettivi ha quello di divulgare tra le nuove generazioni i valori della Resistenza e la necessità di mantenerne viva la memoria. Non ci è dato sapere cosa abbia infastidito il Sindaco, se il fatto che sia stato il Baraonda a produrre materiale di tale valore, o se sia stata la stella rossa a farlo inorridire: Alessandrini non ha pensato a spiegare, ma solo a bandire.

Il secondo pannello oggetto di contestazione riguarda i giorni successivi al 25 aprile 1945. Riporta tutto ciò che è successo ai partigiani dopo la liberazione, ovvero il disconoscimento da parte degli alleati e dalle neonate istituzioni italiane del ruolo e del valore delle forze partigiane nella liberazione dal nazi-fascismo, e la nascita di organizzazioni popolari di matrice antifascista come la Volante Rossa.

Riteniamo che questa richiesta sia inammissibile e inaccettabile.

La mostra prodotta dal CSA Baraonda riporta scritti e fatti provati, ed è frutto di un lungo lavoro di ricerca fatta sul territorio milanese. La richiesta di censura è un atto che rispecchia la volontà politica di non far emergere determinati fatti storici documentati che evidentemente, per qualcuno, risultano scomodi ancora ai giorni nostri.

Invece noi quei fatti vogliamo ricordarli, attraverso le testimonianze di partigiani che abbiamo avuto la fortuna di ascoltare: testimonianze che purtroppo diventano sempre più rare, e meno fruibili dalle nuove generazioni. Un impegno a tenere viva la memoria della Resistenza e dell’Antifascismo che tramite l’azione dà senso alla partecipazione a manifestazioni ricorrenti come quella del 25 Aprile a Segrate, a cui per altro anche il Sindaco Alessandrini è solito partecipare.

L’ANPI ed il Csa Baraonda hanno deciso di non cedere alla censura, e per questo motivo la mostra non è stata affissa il giorno programmato, ma sarà riproposta in data 13 dicembre 2014 presso il Circolino di Via Gramsci, senza censure.

La mostra è interamente consultabile e scaricabile al seguente link:
http://csa-baraonda.noblogs.org/2014/02/26/dom-24-02-2014-la-resistenza-a-milano-mostra-scaricabile-qui/

Ora e sempre Resistenza!

Collettivo CSA Baraonda

Posted in antifascismo, comunicati | Leave a comment

Venerdì 05.12.2014 | ANGRY HOUR – aperitivo antifascista –

IMG-20141203-WA0000

Posted in antifascismo, antispecismo, aperitivo, eventi, General | Leave a comment

Dom 14.12.2014 | Mercatino del baratto

mercatoMercatino del baratto – (sia per uomo che per donna), chiunque può contribuire e portare vestiti ed accessori che non usa più, importante che siano in buono stato per informazioni, per contattarci e per consegnarci vestiti non più utilizzati potete contattarci scrivendo direttamente nella bacheca dell’evento facebook, qui

MERCATINO DEL BARATTO – ISTRUZIONI D’USO

OBIETTIVO: rinnovare gli armadi a zero euro e al di là di qualsiasi logica commerciale e di scambio (venite anche se non avete niente da condividere…sarà x la prossima volta!)
COME FUNZIONA: setacceremo i nostri guardaroba e raccoglieremo nella nostra bag il superfluo in buono stato che potrebbe essere interessante x altri, rigorosamente AUTUNNO INVERNO: abbigliamento, borse, sciarpe, guanti, bijoux, scarpe, abiti feste e capodanno e abbigliamento neve;
- consegneremo, o in settimana alle organizzatrici, o entro le ore 18.30 del 14/12, la nostra bag affinchè le organizzatrici possano allestire l’esposizione prima dell’apertura;
- mentre gusterete un fantastico aperitivo con affettuoso buffet proposto dal CSA Baraonda (sono bravissimi!), un gruppetto di ragazze provvederanno all’allestimento dei banchetti per aree (pantaloni, abiti, accessori, borse, scarpe, ecc) con tanto di dj-set a cura di una delle nostre fondatrici;
- il MERCATINO, una volta terminato l’allestimento, verrà reso accessibile a tutti, anche coloro che non hanno portato nulla, nella speranza che il clima sia quello della condivisione e non dell’assalto alla croce rossa…
- le cose rimanenti saranno insacchettate a fine serata e consegnate il giorno dopo ai magazzini di abbigliamento per i meno fortunati.
UNICA RICHIESTA: presentatevi con la vostra bag prima delle 18,30 per darci modo di fare le cose “a modino” ed evitare ritardi sul programma della serata! Possibile anche contattare il n 3394212569 per una consegna nei gg precedenti.

PS: ci teniamo a ricordare che questo evento è fatto anche perchè pensiamo che sia importante non buttare quello che non si usa più, è importante fare un discorso di virtuosità e (tutto quello che avanzerà andrà a chi ne ha più bisogno) centri di accoglienza o guardaroba per i meno fortunati*

Posted in General | Tagged , | Leave a comment

Sab 06.12.2014 \ Dom 07.12.2014 | Tattoo Circus 130mila volte NOTAV

10688474_799022173490800_1897520975462573404_oArriva la III edizione della TATTOO, qui l’evento su fb

Benefit No Tav
Per Chiara, Claudio, Mattia, Niccolò, Francesco, Lucio e Graziano, in carcere da mesi con l’accusa di aver partecipato a una azione di sabotaggio al cantiere del Tav a Chiomonte, in Val di Susa, nella notte tra il 13 e il 14 Maggio 2013.
Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò hanno rivendicato la partecipazione a quell’azione a difesa di un territorio in lotta, rispedendo al mittente le accuse di terrorismo con cui i PM con l’elmetto Rinaudo e Padalino hannocercato di screditare un movimento che da anni si oppone alla costruzione del treno ad alta velocità in Val di Susa.

Benefit 130mila
La mattanza poliziesca della notte del 16 marzo 2003, presso l’ospedale San Paolo di Milano, la sera stessa dell’omicidio per mano fascista di Davide Cesare “Dax”, ha portato a un processo conclusosi con la condanna in Cassazione ad una pena di 20 mesi di reclusione e al risarcimento di 130mila euro a carico di due compagni. La campagna “130mila”, iniziata in concomitanza con il pignoramento e quindi la resa in esecuzione del mandato creditorio che lo Stato impone ai compagni, vuole rendere questa causa collettiva, contro l’oppressore e i nuovi metodi di repressione individuale che lo Stato adotta.
La solidarietà è un’arma, usiamola.

6 e 7 Dicembre, tatuaggi tutto il giorno

Sabato 6 Dicembre, dalle 17
Aggiornamenti sui processi e sulla lotta in Val di Susa, interventi dei No Tav Terzo Valico, proiezione video

Domenica 7 Dicembre, dalle 17
Presentazione Dossier “Nessuna faccia pulita, buona e giusta a Expo 2015”, aggiornamento sulle lotte territoriali
Per tutto il giorno, banchetti di autoproduzioni in giardino.

Pranzo e buffet vegan a cura di “Farro&Fuoco”

Posted in antifascismo, aperitivo, comunicati, eventi, General, notav | Tagged | Leave a comment

Sab 20.12.2014 | MOBFEST 2014

559647_929142603803691_5255793056405708919_n

Sabato 20 Dicembre ci sarà il MOBFEST 2014

special GUEST from Uk : The Business

 qui l’evento su facebook -

Posted in General, musica | Leave a comment

Programmazione di DICEMBRE @ Csa Baraonda

bozza dicembre

Posted in antifascismo, eventi, General, musica | Tagged , , , | Leave a comment

Sab 13.12.2014 | GANG BANG LABEL PART vol.2

gblp2A3

 Dopo la prima edizione al BLOOM di Mezzago arriva al CsaBaraonda la seconda edizione di “GANGBANGLABELPARTY” un Festival di etichette indipendenti, ci saranno due palchi, un sacco di distro e alcune sorprese, ed oltre ai dischi delle etichette organizzatrici: Ilversodelcinghiale, NeonParalleli, Villainfernorecords e WallaceRecords + TRok siamo felici di annunciare anche Overdrive, AfeRecords, Lepers Prod. ed i lavori di BERLINKETE.

sui palchi invece si esibiranno: The RAMBO \ CardosantoMakhnoMeteorLady SnowbloodHofameUltraviXen

✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗

Qui l’evento su facebook

✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗✗

Posted in aperitivo, eventi, General, musica | Tagged , , , , , , , , , , , | Leave a comment

COMUNICATO BASTA SGOMBERI

BASTA SGOMBERI

Ieri mattina a Milano, nel quartiere Giambellino, un ingente numero di forze del disordine hanno eseguito lo sgombero di una famiglia occupante effettuando diverse cariche e sparando lacrimogeni ad altezza d’uomo. Stamattina a Milano, nel quartiere Corvetto, sempre una quantità smisurata tra polizia e carabinieri, hanno eseguito lo sgombero di case popolari occupate da famiglie e case collettive occupate da compagni/e, compreso il centro documentazione e sala concerti Rosa Nera. Sgombero accompagnato da cariche su compagni/e, uomini e donne abitanti del quartiere, lacrimogeni e arresti.
La popolazione del quartiere e i solidali resistono, la rabbia è tanta verso le istituzioni che rispondono alla loro incapacità di gestire l’emergenza abitativa con la repressione. Ci sono circa 8478 case ERP (edilizia residenziale pubblica)vuote, migliaia di persone senza casa e 400 milioni di euro di buco fatto per consulenze d’oro e appalti truccati di Aler Milano, mentre ci sono 23000 famiglie in lista d’attesa, e una svendita del patrimonio ERP. A fronte di questa situazione rivendichiamo casa è per tutti/e l’occupazione è un efficace strumento di lotta, oltre che di risposta all’emergenza.

SOLIDARIETÀ ALLE COMPAGNE E I COMPAGNI FERMATI!!
LA CASA È DI CHI LA ABITA!
CSA BARAONDA e MOCAPI

Posted in comunicati | Leave a comment