LA CASA E` DI CHI L’ABITA: 4 giorni contro gli sfratti e per i percorsi di quartiere | COA T28

LA CASA E` DI CHI L’ABITA…

Giovedi` 29 settembre si terra` l’ennesimo tentativo di sfratto dell’Ambulatorio Medico Popolare e di un appartamento della casa occupata di via dei Transiti.

Riteniamo che in un momento di profonda crisi economica non siano solo le mura dei posti occupati ad essere sotto attacco, ma la nostra stessa capacità di essere incisivi nei processi di trasformazione dell’esistente.

Case occupate e spazi sociali rappresentano infatti un modello alternativo di vita e di socialità in grado di dare risposte concrete a bisogni e desideri comuni.

Facciamo quindi appello a tutti i compagni e alle compagne ad unirsi alla 4 giorni di mobilitaziane che comincera` a partire da mercoledi` 28 settembre con un corteo in difesa degli spazi sociali.

CONTRO SPECULAZIONE EROINA RAZZISTI E POLIZIA; CON L’AUTOGESTIONE E L’AUTORGANIZZAZIONE RIPRENDIAMOCI I NOSTRI QUARTIERI!

—> Mercoledi` 28 settembre h18 @ piazzetta di via dei Transiti

CORTEO e concerto itinerante con Beppe Rebel e Fluido 4/4 IN DIFESA DEGLI SPAZI SOCIALI. Sara` anche un momento per rilanciare nel quartiere i progetti portati avanti all’interno del Centro Occupato, la scuola di italiano, lo Sportello Informativo e di Consulenza Legale, la Sala prove Autogestita e i percorsi musicali

IL CENTRO RESTERA` APERTO TUTTA LA NOTTE per permettere a chi viene da fuori di fermarsi a dormire e partecipare al presidio antisfratto del 29.

—> Giovedi` 29 h 06 @ C.O.A. T28

PRESIDIO ANTISFRATTO in difesa dell’Ambulatorio Medico Popolare e di un appartamento della casa.

—> Venerdi` 30 dalle h 20 @ piazzetta di via dei Transiti

CENA SOCIALE, musica diffusa e COLLEGAMENTO STREAMING in solidarieta` con le compagne e i compagni di Iruean -Paesi Baschi- processati perche` interni alle lotte sociali.

—> Sabato 1 ottobre, dalle h 18 @ C.O.A. T28

JAM HIP HOP + OPEN MIKE con

MCK/LINEA2/SECOLO/VAME/BLODIB/LA WISY/HSD/TIRANNO/DJ DAFTEE

C.O.A. T28

This entry was posted in antifascismo, comunicati, Spazi Sociali and tagged , , . Bookmark the permalink.