“Senza Tregua” Genova 2001 – 2011 per non dimenticare | sabato 16.04.2011

Quest’anno, a dieci anni esatti dall’uccisione di Carlo Giuliani, ma soprattutto da un esempio di violenta repressione fascista subito dal movimento, dalle associazioni presenti, da donne, uomini e in particolare dalla famiglia Giuliani dedicheremo la seconda edizione del torneo “Senza Tregua” a Genova 2001. Primo esempio di repressione organizzata e fascista per chi allora aveva 20 anni e cose del genere le aveva solo sentite raccontare o studiate, traumatico ritorno al passato per chi invece era più grande, una tragedia per la famiglia Giuliani. Esseri umani pestati a sangue, umiliati moralmente, accerchiati, colti nel sonno da folli gendarmi sanguinari e complottisti mai condannati, semmai promossi. Tutto questo non è stato solo un terribile esempio di come le forze dell’ordine possano essere usate per reprimere la voglia di cambiare e di lottare di una generazione, ma anche di come i nostri carcerieri, con l’aiuto di un informazione sempre meno libera e di parte creino le basi per ribaltare la realtà dei fatti, costringendoci a subire una revisione della storia in tempo reale.
Ma questa volta no!
Noi eravamo li!
Abbiamo visto tutto!
Abbiamo documentato tutto!
Non dimenticheremo mai!

Ecco dunque “Senza Tregua”  Genova 2001 – 2011 per non dimenticare

Manifestazione culturale, politica e infine sportiva! Antifascista e antirazzista!

Nel pomeriggio di Sabato 16 aprile presso il Centro Sportivo Alhambra di Via Pacinotti, 1 (Zona Industriale Marconi) a Segrate dalle ore 15.00 il torneo di calcio, poi alle 19.00 aperitivo con premiazione, e a seguire una serata, presso il CSA Baraonda, dedicata al G8, con mostre fotografiche, video, banchetti informativi, interventi letterari, approfondimenti, musica e altro!Siamo convinti che la cultura, la memoria, i valori di antirazzismo e antifascismo, l’aggregazione di uomini e donne all’interno di uno spazio ,ma rivolta all’esterno possano contribuire a un bene comune e un futuro con meno ingiustizia. O forse, anche solo all’essere più preparati e pronti ad ogni altra tragica eventualità!
Non c’è pace senza giustizia! non c’è futuro senza memoria!


Baraonda Calcio

Polisportiva Torchierese

Boccalcio

Palestra Popolare

Questa voce è stata pubblicata in antifascismo, aperitivo, baraonda calcio, comunicati, eventi, manifestazioni, musica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.